ASSISTENZA INSERZIONISTI:

TEL ROMA 06.94800.774

FAX ROMA 06.94800.775

TEL MILANO 02.3031.6868 Fax 02.3031.6869

FAX MILANO 02.3031.6869

MAIL info@paginesalute.it

SEZIONI TERRITORIALI:
ITALIA

PONI UN QUESITO

AGLI OPERATORI DEL SETTORE

Inserire oggetto
Inserire testo
Inserire email

ALLEGA FILE (Max 5mb)





OPERATORI E CENTRI

APRI - CHIUDI

Al Ballaria di Bologna si festeggia il primo anno del progetto labiopalatoschisi e malformazioni del volto

Ci sono bambini per i quali sorridere è impossibile. Ci sono bambine per cui è pericoloso anche solo bere un bicchiere d'acqua. Ci sono ragazzi per i quali sentire una canzone è un sogno che si avvera: vuol dire aver recuperato l'udito. Ci sono medici e infermieri che...




Chirurgia Unita 2016: Congresso congiunto delle società scientifiche italiane di Chirurgia

Si è svolto a Roma dal 25 al 29 settembre 2016 un meraviglioso congresso congiunto delle società scientifiche italiane di Chirurgia, CHIRURGIA UNITA, con Presidenti i Prof.ri Giovanni Battista Doglietto e Carlo Eugenio Vitelli. Si è trattato di un convegno entusiasmante,...




Linsufficienza cardiaca pediatrica una malattia disabilitante e spesso letale che in aumento negli ultimi anni e che ha presentato difficolt di soluzione, vista la riduzione dei trapianti e il sempre difficile reperimento dei donatori pediatrici. Sempre pi urgente si dunque mostrata la necessit di nuove strategie terapeutiche. Ha preso cos il via nel Dipartimento Medico Chirurgico di Cardiologia Pediatrica del Bambino Ges di Roma la ricerca clinica per lo sviluppo di due nuovi cuori artificiali pediatrici, totalmente impiantabili del peso rispettivamente di 11 e 40 grammi che permetteranno...




Mamme che chiedono la liposuzione per i propri figli: il fenomeno, in crescita del 2% ogni anno, stato denunciato dagli esperti della Fondazione Italiana per la Lotta all´Obesit Infantile, neonata onlus i cui presupposti e obiettivi sono stati presentati ieri a Roma alla presenza del Presidente del Senato Renato Schifani. In Italia, per, il ricorso alla chirurgia estetica per far fronte ai problemi di sovrappeso nei bambini non consentito. Noi rifiutiamo ha precisato Marco Gasparotti, chirurgo presidente della Fondazione mentre ad esempio negli Usa la chirurgia bariatrica sugli...




Se a donare un rene o un pezzo di fegato un consanguineo si hanno maggiori probabilit di successo nel bambino. Una strategia utile anche per abbreviare le lunghe liste di attesa. Qualche anno fa ho rivisto un paziente trapiantato negli anni 90 a Bruxelles: ha una porzione del fegato del padre, studia, fa sport, pi alto di me e non prende nemmeno pi gli immunosoppressori. A raccontare Jean De Ville De Goyet, direttore del Dipartimento Chirurgico dellOspedale Bambino Ges di Roma, tra i centri italiani con allattivo il maggior numero di trapianti pediatrici, e che ha visto crescere molti di...




AllOspedale Infermi di Rimini si svolto un evento clinico formativo con il dottor Steven Rothenberg, il mago degli interventi in torascopia in et pediatrica. Rothenberg intervenuto su quattro piccoli pazienti di et compresa tra i 18 e i 19 mesi che soffrivano di adenomatoide cistica, una patologia che se non operata entro i 30 mesi det ha effetti molto gravi sulla salute dei bambini. Il dottor Rothenberg opera presso il Colorado Children Hospital di Denver ed insegna alla Columbia University di New York. E stato il primo al mondo ad utilizzare questo tipo di intervento sui bambini....




Vent´anni fa sua madre aveva deciso di farla operare mentre era ancora nel suo grembo, due giorni dopo la nascita un´altra operazione a Bergamo. Oggi la ventenne Michela Tomatis sta bene e conduce una vita del tutto normale. Nel 1991 fu operata nell´utero materno per una stenosi valvolare aortica critica, una condizione che non le avrebbe permesso di sopravvivere. Michela è l´unico caso al mondo di sopravvivenza ventennale dopo un intervento di questo tipo, ancora oggi di frontiera per la sua estrema complessità. Fino a pochi giorni fa la giovane non...




In tutta Italia i reparti di maternità operano sotto organico. Non solo nelle regioni meridionali ma anche in Lombardia si registrano casi di punti nascita che vivono situazioni di grave carenza di personale, persino con solo tre medici oltre il responsabile. La denuncia parte dal presidente Fesmed, la (Federazione Sindacale di Medici Dirigenti)Carmine Gigli, e dal segretario nazionale Aogoi (l´Associazione ginecologi e ostetrici degli ospedali), Antonio Chiantera che hanno manifestato la loro preoccupazione al ministro della Salute, Ferruccio Fazio, a nome degli...




Roma, 9 nov - In Italia ogni anno nascono circa 4.500 bambini con una cardiopatia congenita, di questi ben 3.500 subiscono un intervento chirurgico. Il 50% nel primo anno di vita. Il dato e´ emerso nel corso del XXV Congresso Nazionale di Chirurgia Cardiaca, in corso a Roma. Le problematiche che maggiormente colpiscono i pazienti in eta´ pediatrica sono le malformazioni del setto interventricolare ed interatriale, la tetralogia di Fallot e la coartazione aortica. In epoca neonatale sono invece le malformazioni che impediscono al sangue di raggiungere il polmone per ossigenarsi o...




Il bambino prematuro o pretermine, secondo la definizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, è il bambino nato prima della 37° settimana di gestazione. La prematurità si definisce moderata dalla 32^ alla 37^ settimana (peso tra 1.500 e 2.500 g) e grave al di sotto della 32^ settimana (peso tra 500 e 1.500 g). Il bambino prematuro oltre ad essere molto piccolo di dimensioni, ha la pelle molto sottile e pertanto il colorito è più rosso-violaceo perchè traspaiono i vasi sanguigni sottostanti. La vernice caseosa è scarsa mentre...


leggi...

L’inalazione di corpi estranei in età pediatrica è un evento accidentale abbastanza frequente. Inalare significa aspirare nelle vie respiratorie materiale che può ostruirle impedendo il passaggio dell’aria. Il bambino tende a portare alla bocca tutti gli oggetti che lo interessano e sono sufficienti uno starnuto, un colpo di tosse, una risata improvvisa o il pianto perché il materiale presente in bocca possa essere inalato. I più piccoli spesso hanno l’abitudine di giocare e correre mentre stanno mangiando o comunque tenendo un oggetto tra...


leggi...

E´ con grande entusiasmo che l´equipe cardiochirurgica del Bambin Gesù a Roma ha commentato l´esito dell´intervento che ha donato un cuore artificiale permanente a un ragazzo di 15 anni, per la prima volta al mondo su un paziente di questa età.   "E un traguardo storico, ma si tratta comunque di una tappa di un percorso che ha come scopo il far diventare questo intervento una routine. Oggi annunciamo la base per lo sviluppo futuro del cuore artificiale pediatrico permanente". Non ha nascosto il proprio compiacimento il prof. Giacomo...




 
 

OPERATORI E CENTRI