ASSISTENZA INSERZIONISTI:

TEL ROMA 06.94800.774

FAX ROMA 06.94800.775

TEL MILANO 02.3031.6868 Fax 02.3031.6869

FAX MILANO 02.3031.6869

MAIL info@paginesalute.it

SEZIONI TERRITORIALI:
ITALIA

PONI UN QUESITO

AGLI OPERATORI DEL SETTORE

Inserire oggetto
Inserire testo
Inserire email

ALLEGA FILE (Max 5mb)





OPERATORI E CENTRI

APRI - CHIUDI

Teva 20 anni di successi, tra passato, presente e futuro: il racconto di Hubert Puech D'Alissac

Hubert Puech D'Alissac, amministratore delegato Teva Italia, ripercorre i vent’anni di storia dell’azienda, tra risultati raggiunti e obiettivi futuri. Oggi, all’auditorium del ministero della Salute,Teva spegne le sue prime venti candeline. Dottor Hubert Puech D'Alissac...





Antibiotici, scoperti alcuni batteri resistenti

E se gli antibiotici non avessero più il loro effetto curativo? Non è utopia, né un falso allarmismo,  ma una realtà possibile. Negli Stati Uniti, infatti, gli scienziati hanno individuato un secondo paziente infettato da alcuni batteri resistenti agli antibiotici....




Assogenerici compie 20 anni! Crescita costante e sviluppi promettenti.

Il 12 ottobre si è tenuta l'assemblea pubblica di Assogenerici, che ha celebrato i 20 anni dalla loro introduzione in Italia. Vent’anni dei farmaci equivalenti in Italia, era il 1996 e nasceva Assogenerici. L’associazione dei produttori di farmaci equivalenti e di...




Si conclude il lungo tira e molla che ha visto come protagonista una delle vicende, e dei farmaci, più discussi degli ultimi anni, vale a dire l’EllaOne meglio conosciuta come pillola dei 5 giorni dopo. La commissione tecnico scientifica dell’Agenzia Italiana del Farmaco ha espresso parere favorevole alla prescrizione medica del medicinale, limitatamente alle ragazze minorenni, trasformando inoltre da obbligatorio ad opzionale, l’effettuare un esame medico per constatare lo stato di gravidanza. L’attesissima decisione finale dell’Aifa si discosta solo di...




Il Consiglio Superiore di Sanità rispedisce al mittente il parere dell’Ema (Agenzia Europea dei Farmaci) sulla libera vendita del farmaco contraccettivo “EllaOne” senza obbligo di prescrizione medica. L’intervento del Css era stato espressamente richiesto dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin per fare chiarezza sulla spinosa questione della ben nota “pillola dei 5 giorni dopo”, da molti vista come un’ulteriore conquista di libertà e diritti delle donne, da altri come uno stratagemma per legalizzare una forma di aborto. Allo stato...




Il Collegio Italiano dei Primari Oncologi Medici Ospedalieri (CIPOMO), accende i riflettori sulla questione dei costi troppo alti dei farmaci antitumorali appellandosi al Ministero della Salute e all’Aifa per una rinegoziazione dei prezzi all’utenza. Un esempio su tutti è il medicinale “bevacizumab”, che blocca l’angiogenesi, vale a dire la formazione di nuovi vasi sanguigni, utilizzato anche in Italia per curare forme di cancro al polmone, mammella, ovaie, reni e colon retto metastatico di prima e seconda linea (pazienti che hanno già subito altri...




È americana la nuova speranza per chi soffre di diabete. Una importante compagnia di San Diego, ViaCyte, ha dato vita al "pancreas in pillole" estrapolandolo da staminali embrionali. I test sono cominciati con l’ausilio di tre pazienti e hanno dato risultati rincuoranti. Questo ritrovato adopera delle cellule di pancreas limitatamente mature che si "attivano" nel corpo interrompendo il sistema immunitario che le annienterebbe. I test - Il "segreto" della nuova pillola arriva da una membrana che lascia scorrere tutte le sostanze di cui le cellule...




Non tutte le “liberalizzazioni riescono col buco”, così si potrebbe riassumere la vicenda relativa alla tanto attesa, ma non da tutti, autorizzazione nella vendita dei farmaci di fascia C anche al di fuori delle classiche farmacie riconosciute. Lo stesso ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha spiegato le più che valide motivazioni che hanno spinto il governo ad agire in questo senso. Secondo la Lorenzin infatti, sciogliere i vincoli di vendita di medicinali come gli psicofarmaci, avrebbe voluto dire soltanto incrementare la facilità di accesso e di...




Finalmente possiamo dirlo: l´Ebola è stato sconfitto. Il farmaco creato per combattere la potente malattia sta dando i suoi frutti. Il bersaglio principale è una proteina importante per il virus, VP24, già oggetto di studio perché sembra coinvolta nella mortalità dell´Ebola. Quest’ultima inibisce la reazione immunitaria dell´organismo infettato. Per combattere il virus, gli esperti hanno sperimentato la molecola così designata antisenso, denominata AVI-7537, che assale il gene VP24, e ne frena l’azione...




Lo studio condotto da Shally Gray della University of Washington e pubblicato sulla rivista “Jama – Internal Medicine” ha mostrato che assumere alcuni farmaci da banco potrebbe aumentare la possibilità di comparsa di malattie come l´Alzheimer e altre forme di demenza. I farmaci da banco, acquistabili senza ricetta medica, sono molto spesso usati con imprudenza dai pazienti, soprattutto se questi sono anziani. Sotto accusa sono finiti alcuni antistaminici che hanno una base di Difenidramina Cloridrato, alcuni antidepressivi, cosiddetti ´triciclici´...




In Usa 1 cittadino su 10 non può permettersi di acquistare farmaci necessari per le proprie cure mediche. La notizia è stata recentemente diffusa dal Centro nazionale per le statistiche sanitarie (Nchs) dei Centers for disease control and prevention. Il sistema sanitario a stelle e strisce è di certo diverso da quello europeo o italiano, tuttavia ciò che è certo è che se un individuo, costretto a seguire una terapia farmacologica, non può rispettare la somministrazione delle medicine per motivi economici, va da se che la sua salute presto o...




In Italia c´è un alto consumo di farmaci che nella maggior parte dei casi riguarda gli anziani. Si stima infatti che le persone dai 60 anni in su, assumano giornalmente dalle 8 alle 10 compresse. Questo ha delle ricadute sia a livello economico perchè comporta costi maggiori per la Sanità nazionale, sia riguardo possibili rischi di abuso di farmaci, ovvero farmaci non necessari. Questa pratica viene chiamata polifarmacoterapia. I farmaci più abusati appartengono a due categorie ben precise: gli ansiolitici, inopportunamente prescritti per favorire...




Voltaren, Buscofen e Moment, tre farmaci comunissimi che potrebbero essere potenzialmente pericolosi per chi soffre di cuore. La notizia in verità gira in rete già da parecchio ma medicinali in questione sono ancora tranquillamente sul mercato. I dubbi tuttavia permangono e la questione è argomento di dibattito tutt’ora su forum e siti tematici. C’è chi grida alla “bufala” e chi invece impone prudenza. A supportare la notizia sembra ci sia anche una rispettabilissima ricerca scientifica realizzata dall’’Università di...




 
 

OPERATORI E CENTRI