ASSISTENZA INSERZIONISTI:

TEL ROMA 06.94800.774

FAX ROMA 06.94800.775

TEL MILANO 02.3031.6868 Fax 02.3031.6869

FAX MILANO 02.3031.6869

MAIL info@paginesalute.it

SEZIONI TERRITORIALI:
ITALIA

PONI UN QUESITO

AGLI OPERATORI DEL SETTORE

Inserire oggetto
Inserire testo
Inserire email

ALLEGA FILE (Max 5mb)





OPERATORI E CENTRI

APRI - CHIUDI

Screening neonatale per le malattie metaboliche

Dal 16 novembre 2016 è entrato in vigore il Decreto ministeriale 13 ottobre 2016 recante “Disposizioni per l’avvio dello screening neonatale per la diagnosi precoce di malattie metaboliche ereditarie”, pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n. 267 del 15-11-2016),...




Fertility Day 2016: una giornata importante per la cura e la prevenzione della infertilità!

Roma, Bologna, Padova e Catania. Quattro città unite per celebrare il Fertilityday, un’intera giornata dedicata al tema della fertilità: in prima linea il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Ministro, oggi si celebra il Fertilityday per prevenire e informare, in che...




Due bimbi e due bimbe che pesano tra i 500 e i 700 grammi nati prematuri alla 24° settimana sono stati trasferiti su apposite ambulanze dall’ospedale di Macerata al reparto di Terapia Intensiva neonatale di Ancona.  




Il ritardo di crescita fetale è una complicazione della gravidanza dovuta all’insufficiente sviluppo del feto per l’epoca gestazionale ed in Inghilterra colpisce l’8 per cento delle future mamme. Al momento non ci sono cure, né esami che permettano di individuare tale patologia all’inizio della gravidanza, rendendo inevitabile la morte nell’utero in alcuni casi, oppure la nascita di bambini prematuri e con problemi di salute spesso molto gravi, in altri casi. Il più grande rischio immediato è quello di paralisi cerebrale, mentre i...




Avellino - Un calvario inutile per il piccolo Domenico, bambino di 7 mesi, che dopo ben tre ricoveri in tre diverse strutture ospedaliere ha perso la vita. Una famiglia distrutta da una tragedia che forse poteva essere evitata.   Tutto inizia sette mesi fa, quando il neonato nasce nella clinica privata Malzoni di Avellino, dopo le regolari dimissioni il piccolo viene riportato a casa, a Mercogliano. Lì dopo qualche giorno iniziano i primi problemi di salute. I genitori preoccupati dalle condizioni del loro figlio lo fanno visitare e durante il controllo vengono riscontrati dei...




Nocera Inferiore - L´Ospedale Umberto I ha vissuto ore di alta tensione per il blocco dei ricoveri alla terapia intensiva neonatale causato dalla presenza di un neonato infettato da salmonella.  Innanzitutto bisogna premettere che il piccolo prima di recarsi nella struttura ospedaliere della provincia di Salerno, aveva già incubato gli agenti batterici che hanno provocato l´infezione e questa pare sia stata causata dalla convivenza nella stessa casa del bambino con un animale esotico. Ad ogni modo il direttore Maurizio D´Ambrosio per una questione di sicurezza e...




Aveva solo 36 ore di vita la neonata morta tra le braccia della madre nel reparto maternità dell’ospedale di Civitanova Marche. La direzione medica ospedaliera ha disposto l’esame autoptico per verificare le cause della morte prematura. Le prime indiscrezioni si sono concentrate su una doppia ipotesi sul decesso della piccola: improvviso rigurgito o morte in culla  




Alla chiusura del punto nascite nel loro Comune non ci stanno, così centinaia di abitanti di Cefalù, cittadina palermitana sul mare, si sono dati appuntamento davanti la sede della Regione Sicilia, al Palazzo d´Orleans a Palermo, per un sit-in contro la chiusura del punto nascite nell´ospedale Giglio. La scottante decisione sarebbe conseguenza del limitato numero di parti avvenuti a Cefalù negli ultimi anni, secondo la statistica infatti i neonati venuti al mondo sarebbero stati meno di cinquecento in un anno, un numero troppo basso per garantire il...




Troppo spesso sentiamo in tv storie di mamme che per svariati motivi abbandonano i propri figli appena nati, e spesso in luoghi in cui è difficile trovarli, mettendo così in pericolo la loro vita. Per ovviare a questa bruttissima piaga in Indiana, negli Stati Uniti, hanno ideato la “baby box”, una scatola in metallo che verrà collocata negli ospedali, nelle stazioni dei vigili del fuoco, nelle chiese, e in altri luoghi dove solitamente vengono abbandonati i neonati. Queste scatole servirebbero a contrastare l´abbandono illegale. Infatti dal punto di...




All’Organizzazione Mondiale della Sanità staranno di certo puntando il dito verso l’Italia dicendo “ve l’avevamo detto”, ci riferiamo al recente richiamo ricevuto dall’Oms in merito al calo dei vaccini nel nostro Paese. All’indomani di questa “tirata d’orecchi” arriva la notizia del ricovero di 3 neonati di 2, 3 e 5 mesi, di cui uno in terapia intensiva, per meningite da Haemophilus influenzae di tipo B, un batterio ritenuto ormai debellato e contro cui per di più esiste un vaccino obbligatorio. Ultimi episodi...




Sulmona, Penne, Atri e Ortona non avranno più i loro punti nascita. Questo l’amaro provvedimento che la Regione Abruzzo ha dovuto programmare in base ai dettami del Ministro Lorenzin che ha sottolineato che non si possono tenere aperti i punti nascita con meno di 500 parti all’anno. In Abruzzo, dunque, resteranno così 8 punti maternità  




Se i vostri bambini non vi fanno dormire, la spiegazione potrebbe essere ereditaria. Infatti, uno studio condotto dagli studiosi dell´University of Pennsylvania a Philadelphia, pubblicato sulla rivista “Sleep” ha evidenziato che l´insonnia durante i primi anni di vita può avere una spiegazione genetica, tanto da essere definita “moderatamente ereditabile”. I ricercatori sono arrivati a questa conclusione dopo aver monitorato 1.400 coppie di gemelli, notando che i fattori genetici influiscono per il 33-38% quando i bambini hanno intorno agli 8-10...




 
 

OPERATORI E CENTRI