ASSISTENZA INSERZIONISTI:

TEL ROMA 06.94800.774

FAX ROMA 06.94800.775

TEL MILANO 02.3031.6868 Fax 02.3031.6869

FAX MILANO 02.3031.6869

MAIL info@paginesalute.it

NEWS

Rischio infarto, basta un "Moment"


OPERATORI E CENTRI

APRI - CHIUDI

Voltaren, Buscofen e Moment, tre farmaci comunissimi che potrebbero essere potenzialmente pericolosi per chi soffre di cuore. La notizia in verità gira in rete già da parecchio ma medicinali in questione sono ancora tranquillamente sul mercato. I dubbi tuttavia permangono e la questione è argomento di dibattito tutt’ora su forum e siti tematici. C’è chi grida alla “bufala” e chi invece impone prudenza. A supportare la notizia sembra ci sia anche una rispettabilissima ricerca scientifica realizzata dall’’Università di Nottingham, in Inghilterra, e in particolare dalle studiose Julia Hippisley-Cox e Carol Coupland, del polo scientifico britannico. Il campione di riferimento ha preso in esame 9.218 persone tra i 25 e i 100 anni di età, con un passato o un presente di problemi cardiaci o episodi critici e importanti come un infarto. Dal monitoraggio dei casi, incrociando i dati acquisiti con l’uso fatto dai soggetti di medicinali antidolorifici è stato rilevato un aumento del rischio di arresto cardiaco tra il 25 e il 55%. I principi attivi incriminati sono l’ibruprofene e il diclofenac che sono alla base di farmaci come Moment, Buscofen e Voltaren, diffusissimi sul mercato. 

Pubblicato il: 04/02/2015
Redazione: Pagine Salute


INSERISCI COMMENTO:

Inserire Username
Inserire Password
IMMAGINE:
VIDEO:
PDF:
Inserire Commento



NON SEI ANCORA ISCRITTO AL PORTALE? ISCRIVITI!

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA:


INVIA QUESTA NOTIZIA:
 

ACCEDI ALLA HOME PAGE TERRITORIALE DI:

FARMACEUTICA

 
 

REDAZIONALI CORRELATI:

EVENTI

IN PROGRAMMA
REALIZZATI

OPERATORI E CENTRI