ASSISTENZA INSERZIONISTI:

TEL ROMA 06.94800.774

FAX ROMA 06.94800.775

TEL MILANO 02.3031.6868 Fax 02.3031.6869

FAX MILANO 02.3031.6869

MAIL info@paginesalute.it

NEWS

Farmaci, attenzione agli abusi: possono provocare demenza


OPERATORI E CENTRI

APRI - CHIUDI

Lo studio condotto da Shally Gray della University of Washington e pubblicato sulla rivista “Jama – Internal Medicine” ha mostrato che assumere alcuni farmaci da banco potrebbe aumentare la possibilità di comparsa di malattie come l´Alzheimer e altre forme di demenza. I farmaci da banco, acquistabili senza ricetta medica, sono molto spesso usati con imprudenza dai pazienti, soprattutto se questi sono anziani. Sotto accusa sono finiti alcuni antistaminici che hanno una base di Difenidramina Cloridrato, alcuni antidepressivi, cosiddetti ´triciclici´ come la doxepina che è usata anche per l´eczema e i farmaci per l´incontinenza urinaria. Questi farmaci se assunti frequentemente e in dosi abbondanti, hanno un´azione negativa su una componente chimica cerebrale importante (l´acetilcolina). Lo studio dimostra che gli anziani che assumono almento 10 milligrammi al giorno di Difenidramina, o 5 milligrammi al giorno di ´ossibutinina´ (contro l´incontinenza) per più di tre anni di terapia, hanno un rischio maggiore di sviluppare una demenza. Quindi sarebbe bene rivolgersi al proprio medico di fiducia e comunicargli tutti i farmaci da banco assunti.

Pubblicato il: 10/02/2015
Redazione: Pagine Salute


INSERISCI COMMENTO:

Inserire Username
Inserire Password
IMMAGINE:
VIDEO:
PDF:
Inserire Commento



NON SEI ANCORA ISCRITTO AL PORTALE? ISCRIVITI!

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA:


INVIA QUESTA NOTIZIA:
 

ACCEDI ALLA HOME PAGE TERRITORIALE DI:

FARMACEUTICA

 
 

REDAZIONALI CORRELATI:

EVENTI

IN PROGRAMMA
REALIZZATI

OPERATORI E CENTRI