ASSISTENZA INSERZIONISTI:

TEL ROMA 06.94800.774

FAX ROMA 06.94800.775

TEL MILANO 02.3031.6868 Fax 02.3031.6869

FAX MILANO 02.3031.6869

MAIL info@paginesalute.it

NEWS

Torna lo spettro meningite a Roma: ricoverati 3 neonati al Bambino Gesu', sotto accusa il calo delle vaccinazioni


OPERATORI E CENTRI

APRI - CHIUDI

All’Organizzazione Mondiale della Sanità staranno di certo puntando il dito verso l’Italia dicendo “ve l’avevamo detto”, ci riferiamo al recente richiamo ricevuto dall’Oms in merito al calo dei vaccini nel nostro Paese. All’indomani di questa “tirata d’orecchi” arriva la notizia del ricovero di 3 neonati di 2, 3 e 5 mesi, di cui uno in terapia intensiva, per meningite da Haemophilus influenzae di tipo B, un batterio ritenuto ormai debellato e contro cui per di più esiste un vaccino obbligatorio. Ultimi episodi registrati nel 2003, 5 contagiati, e nel 2012 un singolo caso. In casi di alto tasso di vaccinazioni, i bambini più piccoli, anche se non sottoposti alla precauzione, beneficiano dell’effetto “gregge”, vale a dire l’impossibilità di diffusione del batterio in un contesto in cui esiste sufficiente schermatura immunitaria. Ad ogni modo il sistema più sicuro per garantire la salute dei piccoli è contenuto nel semplice vaccino esavalente che comprende 4 vaccini obbligatori per legge, difterite, tetano, epatite B, poliomielite, e 2 vaccini non obbligatori, ma fortemente consigliati, pertosse e, appunto, l’Haemophilus influenzae di tipo B. Secondo gli esperti, il ripresentarsi del fenomeno è la conferma dei timori manifestati dall’Oms, che ha rilevato proprio qui da noi, la percentuale più bassa di vaccinazioni negli ultimi 10 anni. 

Pubblicato il: 20/02/2015
Redazione: Pagine Salute


INSERISCI COMMENTO:

Inserire Username
Inserire Password
IMMAGINE:
VIDEO:
PDF:
Inserire Commento



NON SEI ANCORA ISCRITTO AL PORTALE? ISCRIVITI!

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA:


INVIA QUESTA NOTIZIA:
 

ACCEDI ALLA HOME PAGE TERRITORIALE DI:

NEONATOLOGIA

 
 

REDAZIONALI CORRELATI:

EVENTI

IN PROGRAMMA
REALIZZATI

OPERATORI E CENTRI