ASSISTENZA INSERZIONISTI:

TEL ROMA 06.94800.774

FAX ROMA 06.94800.775

TEL MILANO 02.3031.6868 Fax 02.3031.6869

FAX MILANO 02.3031.6869

MAIL info@paginesalute.it

NEWS

Approvato nuovo farmaco contro la SLA


OPERATORI E CENTRI

APRI - CHIUDI

Finalmente anche nel nostro paese arriva un nuovo farmaco creato per contrastare la sclerosi multipla recidivante remittente. L´Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha dato il via alla distribuzione del farmaco a base di dimetilfumarato che sarà distribuito e rimborsabile in fascia A. La semplice terapia orale garantisce l’attivazione di un particolare meccanismo di difesa dell´organismo nato per contrastare l´infiammazione e lo stress ossidativo originato dalla malattia, con la quale convivono oltre 70mila italiani. Ecco le dichiarazioni rilasciate a mezzo stampa da Giancarlo Comi, Direttore dell´Istituto di Neurologia Sperimentale dell´Ospedale San Raffaele di Milano: "Numerosi dati clinici hanno dimostrato l´efficacia del trattamento orale con dimetilfumarato nel ridurre la frequenza delle recidive e la progressione della disabilità, due risultati importanti che hanno un impatto notevole sulla storia di malattia e sulla qualità di vita dei pazienti". La sclerosi multipla implica una trasformazione della guaina mielinica che, a sua volta, danneggia la capacità delle fibre nervose di condurre gli impulsi elettrici che regolano le varie funzioni dell´organismo. Ad affermarlo è Carlo Pozzilli, Ordinario di Neurologia presso l´Università La Sapienza di Roma: "Le lesioni della guaina mielinica hanno un´iniziale natura infiammatoria che può evolvere in una fase cronica con perdita di tessuto nervoso e danno irreversibile. Ma si ritiene che il dimetilfumarato sia in grado di attivare un particolare meccanismo di difesa dell´organismo che permette di contrastare l´infiammazione e lo stress ossidativo causato dalla malattia". Inoltre, l´azione antinfiammatoria di questa molecola, stando a quanto afferma Comi, potrebbe rivelarsi utile anche nei casi di malattie neurodegenerative, come per l´ictus e malattie gastrointestinali croniche.  

Pubblicato il: 12/03/2015
Redazione: Pagine Salute


INSERISCI COMMENTO:

Inserire Username
Inserire Password
IMMAGINE:
VIDEO:
PDF:
Inserire Commento



NON SEI ANCORA ISCRITTO AL PORTALE? ISCRIVITI!

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA:


INVIA QUESTA NOTIZIA:
 

ACCEDI ALLA HOME PAGE TERRITORIALE DI:

FARMACOLOGIA

 
 

REDAZIONALI CORRELATI:

EVENTI

IN PROGRAMMA
REALIZZATI

OPERATORI E CENTRI