ASSISTENZA INSERZIONISTI:

TEL ROMA 06.94800.774

FAX ROMA 06.94800.775

TEL MILANO 02.3031.6868 Fax 02.3031.6869

FAX MILANO 02.3031.6869

MAIL info@paginesalute.it

NEWS

Padri depressi in famiglie allargate


OPERATORI E CENTRI

APRI - CHIUDI

Uno studio realizzato dalla Brigham University e dell´Università di Princeton su un campione di 6mila famiglie, dimostrerebbe che in contesti di nuclei “allargati” il rischio di depressione da parte delle figure maschili aumenta del 57%. Il motivo sembrerebbe essere la difficoltà nella gestione dei ruoli, in pratica lo stress aumenta con l’aumentare delle responsabilità che ci si assume, e al contrario di quello che si pensa, l’ansia non è tipica delle famiglie con problemi ma di quelle in cui tutto sembra andare a gonfie vele. Può sembrare un controsenso, ma ha una sua logica, infatti i genitori che si impegnano di più per essere presenti e fare di tutto per i propri figli, per forza di cose sono anche quelli più esausti e stressati. Il picco si raggiunge nei casi in cui il ruolo dei genitori diventa “triplice” vale dire, essere padri o madri dei propri figli, di quelli del partener e di quelli avuti dall’unione della nuova coppia. Ad avere la peggio in queste situazioni sono gli uomini, che sanno gestire meno lo stress derivato dal voler dare di più e che sono più vittime dei sensi di colpa per il non dimostrare mai abbastanza il proprio affetto, nella stessa misura, a tutti i propri figli, facendo pesare il meno possibile eventuali ed inevitabili differenze.  

Pubblicato il: 15/03/2015
Redazione: Pagine Salute


INSERISCI COMMENTO:

Inserire Username
Inserire Password
IMMAGINE:
VIDEO:
PDF:
Inserire Commento



NON SEI ANCORA ISCRITTO AL PORTALE? ISCRIVITI!

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA:


INVIA QUESTA NOTIZIA:
 

ACCEDI ALLA HOME PAGE TERRITORIALE DI:

FAMIGLIA

 
 

REDAZIONALI CORRELATI:

EVENTI

IN PROGRAMMA
REALIZZATI

OPERATORI E CENTRI