ASSISTENZA INSERZIONISTI:

TEL ROMA 06.94800.774

FAX ROMA 06.94800.775

TEL MILANO 02.3031.6868 Fax 02.3031.6869

FAX MILANO 02.3031.6869

MAIL info@paginesalute.it

TOP NEWS


Lea, livelli essenziali di assistenza: aggiornati dopo quindici anni


OPERATORI E CENTRI

APRI - CHIUDI

I Livelli essenziali di assistenza sono stati finalmente aggiornati dopo 15 anni di attesa.  Ne faranno parte la procreazione medicalmente assistita, alcune malattie croniche e 110 malattie rare. I Lea sono le prestazioni sanitarie che le Regioni sono obbligatre a fornire gratuitamente o al costo del ticket a tutti i cittadini. L'elenco non veniva aggiornato da 15 anni e comprendeva attività che non sono più attuali e ne mancano alcune importanti e moderne. Paradossalemente in diverse regioni alcune di queste prestazioni vengono già offerte, realizandosi una differenza di assistenza nel Paese. Tra le varie attività che sono state finalmente inserite nei Lea ci sono tutte le prestazioni di procreazione medicalmente assistita (Pma), ivi compresa l'eterologa. E’ stato aggiornato anche l'elenco delle prestazioni di genetica, ed introdotta la consulenza genetica e sono state inserite prestazioni di elevatissimo contenuto tecnologico come la Adroterapia o di tecnologia recente, come la radioterapia stereotassica. In relazione all'assistenza protesica sono inseriti gli ausili informatici e di comunicazione, così come le attrezzature domotiche, le carrozzine con sistema di verticalizzazione e quelle per grandi e complesse disabilità. Risultano inseriti anche gli arti artificiali a tecnologia avanzata ed i sistemi di riconoscimento vocale. Per quanto riguarda le malattie rare 110 di esse sono state inserite per la prima volta e quindi i costi non ricadono più sui malati. Importanti aggiunte riguardano anche le malattie croniche: sono introdotte sei nuove patologie, ovvero la sindrome di talidomide, l'osteomelite cronica, le patologie renali croniche, il rene policistico autosomico dominante, l'endometriosi negli stadi clinici 'moderato' e 'grave' e la broncopneumopatia cronico ostruttiva negli stadi clinici 'moderato', 'grave' e 'molto grave'. Sono state anche spostate tra le malattie croniche alcune patologie già esentate come malattie rare: la celiachia e la sindrome di Down. Importanti accorgimenti anche per i vaccini: sono introdotti anche l'anti-papillomavirus per l'uomo, l'anti-pneumococco e  l'anti-meningococco. Infine sono stai aggiunti lo screening neonatale per la sordità congenita e la cataratta congenita, l’autismo in tutte le sue forme. Una grande attenzione da parte del Ministero della Salute ai bisogni dei cittadini italiani ed in particolare per le fasce più deboli dal punto di vista sanitario, come i pazienti sofferenti di malattie rare che generalmente vengono “trascurati” anche dalle aziende farmaceutiche. Vi saranno quindi più prestazioni, servizi e ausili per milioni di persone.

Pubblicato il: 15/12/2016
Redazione: Pagine Salute


INSERISCI COMMENTO:

Inserire Username
Inserire Password
IMMAGINE:
VIDEO:
PDF:
Inserire Commento



NON SEI ANCORA ISCRITTO AL PORTALE? ISCRIVITI!

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA:


INVIA QUESTA NOTIZIA:
 

ACCEDI ALLA HOME PAGE TERRITORIALE DI:

PRONTO SOCCORSO

 
 

REDAZIONALI CORRELATI:

EVENTI

IN PROGRAMMA
REALIZZATI

OPERATORI E CENTRI